Aeroporto Worcester sotto attacco da un minorenne hacker – 1998

Un chiaro messaggio ai giovani hacker viene inviato dai procuratori federali, che per la prima volta mettono sotto processo un minore accusato di aver bloccato il sistema di comunicazioni di un aeroporto di Worcester, Massachusset, durante un’intrusione nel sistema informatico della Bell Atlantic avvenuta l’anno precedente. A detta delle autorità, l’attacco del ragazzo aveva interrotto le comunicazioni tra la torre di controllo e il traffico aereo all’aeroporto di Worcester per sei ore. Non si verificò alcun incidente. Durante il processo il ragazzo, del quale non furono dichiarati il nome e l’età esatta, si dichiarò colpevole e venne condannato a due anni con la condizionale e al risarcimento di 5000 dollari a favore della compagnia telefonica, non ché a 250 ore di servizi sociali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *