Arresto di Kevin Mitnick – 1995

K. Mitnick viene arrestato a Raileigh, North Carolina. L’aiuto di Tsutomu Shimomura, del San Diego Supercomputer, presso la cui struttura il noto hacker aveva provato a penetrare,  si dimostra decisivo nell’assistere le autorità federali a rintracciare Mitnick dopo che egli era riuscito ad inserirsi nei computer gestiti da Shimomura durante un attacco al San Diego Supercomputer Center. Mitnick viene accusato di esser riuscito ad intromettersi in una rete di computer e di aver rubato 20 mila numeri di carte di credito e di aver copiato dei programmi software. Mitncik attende in prigione il verdetto emesso nel 1999, quando viene giudicato colpevole di sette capi d’accusa. Rimasto in carcere altri 10 mesi, viene rilasciato sulla parola nel gennaio del 2000. Non potrà usare il computer fino al 2003 senza il permesso dell’ufficiale responsabile della libertà vigilata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *